I‑Pro 1: sistema attivo per la protezione sismica

Installa. Proteggi. Monitora.

You are here:

I‑Pro 1 è la pri­ma tec­nolo­gia atti­va intel­li­gente per la pro­tezione sis­mi­ca di edi­fi­ci esisten­ti. È suf­fi­ciente instal­lare sul tet­to dell‘edificio I‑Pro 1 affinché iden­ti­fichi la strut­tura del fab­bri­ca­to e lo pro­tegga in totale autono­mia in caso di terremoto.

3 motivi più 1

per scegliere il sistema di protezione sismica I‑Pro 1.

I‑Pro 1 riv­o­luziona la pro­tezione sis­mi­ca con una tec­nolo­gia smart che facili­ta e velo­ciz­za l’operato di tec­ni­ci ed ingeg­neri, ren­den­do acces­si­bile a tut­ti la pos­si­bil­ità di pro­muo­vere inter­ven­ti di miglio­ra­men­to sis­mi­co sen­za recare dis­com­fort a pro­pri­etari, gestori di immo­bili e residenti.

01

INSTALLAZIONE NON INVASIVA

I‑Pro 1 si instal­la sul tet­to. Adottare I‑Pro 1 non richiede lo sgombero degli edi­fi­ci; res­i­den­ti e pro­pri­etari di immo­bili pos­sono con­tin­uare ad abitar­lo. La tec­nolo­gia, inoltre, non altera l’architettura del fabbricato.

02

RIDUZIONE TEMPI DI INSTALLAZIONE

I‑Pro 1 riduce sig­ni­fica­ti­va­mente i tem­pi nec­es­sari per la mes­sa in opera dell’intervento.
L’in­stal­lazione di I‑Pro 1 non richiede tem­pi di atte­sa, e le oper­azioni pos­sono essere pro­gram­mate con flessibilità.

03

RISPARMIO ECONOMICO

Pro­teggere sis­mi­ca­mente l’edificio sig­nifi­ca godere di:
ben­efi­ci fis­cali, dell’aumen­to del val­ore immo­bil­iare della
pro­pri­età e del­la riduzione del pre­mio assi­cu­ra­ti­vo sul fabbricato.

04

MONITORAGGIO STRUTTURALE h24

I‑Pro 1, gra­zie ai sensori,
mon­i­to­ra h24 la strut­tura; questo è utile per iden­ti­fi­care pos­si­bili anom­alie, richiedere inter­ven­ti di manuten­zione e ridurre i tem­pi dell’analisi di agi­bil­ità post-sisma.

I‑Pro 1 registra in tempo reale il movimento della struttura e calcola, grazie al suo algoritmo di controllo, la quantità di forze necessario per ridurre al minimo le oscillazioni dell’edificio.

Eserci­tan­do un’importante quan­tità di forze sul tet­to dell’edificio I‑Pro 1 riduce al min­i­mo l’oscillazione del­la costruzione in caso di ter­re­mo­to gra­zie ad un sig­ni­fica­ti­vo effet­to di smorza­men­to. I‑Pro 1, infat­ti, gra­zie al suo sis­tema di coman­do cen­trale, reg­is­tra il movi­men­to dell’edificio attra­ver­so dei sen­sori di movi­men­to mon­tati sulle pareti dell’edificio e cal­co­la in tem­po reale la quan­tità di forze che deve erog­a­re sul­la costruzione per ridurre al min­i­mo i dan­ni ed evi­tarne il crollo.


Gra­zie alla sua mas­sa inerziale movi­men­ta­ta da mec­ca­n­is­mi idrauli­ci e autom­a­tiz­za­ti dal­l’al­go­rit­mo ISAAC, I‑Pro 1 pro­tegge sis­mi­ca­mente l’edificio.

I‑Pro 1 è la prima tecnologia smart per il miglioramento sismico di edifici esistenti.

Una vol­ta instal­la­to, I‑Pro1 con­trasta in autono­mia le oscil­lazioni dell’edificio in caso di terremoto.
I‑Pro 1 per entrare in fun­zion­a­men­to, e svol­gere la fun­zione di pro­tezione sis­mi­ca dell’edificio, deve essere instal­la­to sul­l’ul­ti­mo piano dell’edificio. Una vol­ta instal­la­to, I‑Pro 1 è in gra­do (gra­zie ad un com­p­lesso sis­tema di algo­rit­mi) di atti­var­si e rego­lare le forze da erog­a­re all’ed­i­fi­cio in caso di ter­re­mo­to per evi­tarne l’oscillazione, e quin­di dan­ni e crol­li. Dopo l’installazione I‑Pro 1 richiede solo una nor­male manutenzione.

sistema di controllo attivo della risposta sismica I-Pro 1

Godi della massima flessibilità:
I‑Pro 1 è un dispositivo one-size-fits-all.

I‑Pro 1 è un prodot­to stan­dard per dimen­sioni e peso: a sec­on­da delle carat­ter­is­tiche dell’edificio e del liv­el­lo di miglio­ra­men­to sis­mi­co richiesto, è suf­fi­ciente instal­lare un numero mag­giore o minore di dis­pos­i­tivi per ottenere la pro­tezione sis­mi­ca richiesta.

I‑Pro 1 è ide­ale per edi­fi­ci di medio-gran­di dimen­sioni, in cemen­to arma­to o acciaio.

I‑Pro 1 è una tecnologia brevettata

I‑Pro 1 è un sis­tema brevet­ta­to, ed sta­to tes­ta­to su tavola vibrante pres­so i lab­o­ra­tori Eucen­tre di Pavia.
Le prove di lab­o­ra­to­rio del­la cam­pagna sper­i­men­tale ter­re­mo­to ISAAC han­no dimostra­to le prestazioni e l’ef­fi­ca­cia del­la tec­nolo­gia nel­la pro­tezione sis­mi­ca di edi­fi­ci esisten­ti. Sono state infat­ti real­iz­zate due strut­ture (alte più di 8 metri) in cemen­to arma­to inte­la­iate e tam­ponate in lat­er­izio, prog­et­tate e real­iz­zate in modo iden­ti­co e vin­co­late allo stes­so basa­men­to e posizion­ate su tavola vibrante. Adot­tan­do un approc­cio com­par­a­ti­vo tra l’edificio equipag­gia­to con I‑Pro 1 e quel­lo pri­vo del sis­tema, è sta­to pos­si­bile anal­iz­zare i dan­neg­gia­men­ti grad­u­ali delle due strutture.

Quali sono stati i risultati delle prove di laboratorio su I‑Pro 1 presso i laboratori Eucentre?

Reg­is­trati e scar­i­ca l’ISAAC Doc ded­i­ca­to ai risul­tati del­la cam­pagna sper­i­men­tale #ter­re­mo­toISAAC.