Seleziona una pagina

PROTEZIONE SISMICA

Installa. Proteggi. Monitora.

Protezione sismica attiva per il tuo edificio con tecnologia Active Mass Damper.

installazione non invasiva della tecnologia ISAAC
Installazione non invasiva

Le macchine vengono installate in copertura, senza impattare sui residenti e sull’architettura dell’edificio.

la tecnologia ISAAC è modulare
modulare

Il sistema può essere realizzato in molteplici configurazioni, ottenendo una configurazione su misura per l’edificio.

i sensori del sistema ISAAC monitorano la struttura h24
monitoraggio h24

I sensori accelerometrici registrano dati h24, consentendo il monitoraggio dinamico in continuo anche da remoto.

I-Pro

Cosa sono i sistemi attivi per la protezione sismica?

 

Sostanzialmente, i sistemi per la protezione sismica delle strutture si dividono in attivi e passivi. I sistemi attivi utilizzano meccanismi che si azionano se registrano una scossa sismica oltre ad una certa soglia e la cui forza è modulata in base alle accelerazioni registrate. Le tecnologie di protezione attive usano dispositivi che potremmo dire “reagiscono ai terremoti”.
Questo è il caso degli Active Mass Damper: masse movimentate da sistemi meccanici le cui oscillazioni sono controllate elettronicamente in ampiezza e frequenza in funzione delle accelerazioni sperimentate dall’edificio. 

 ISAAC ha sviluppato il primo sistema attivo e intelligente per la protezione sismica di edifici esistenti. Il sistema si installa sul tetto del fabbricato e, grazie a sensori accelerometrici applicati in punti significativi delle facciate, registra i movimenti dell’edificio e contrasta in autonomia le forze inerziali indotte dal terremoto, mediante l’oscillazione controllata di masse attive. Ne risulta un incremento dello smorzamento strutturale che riduce gli spostamenti indotti dal sisma evitando  danni alla struttura o collassi improvvisi.

Perché è importante la protezione sismica?

 

La protezione sismica delle strutture è uno dei principali ambiti di studio dell’ingegneria strutturale, in particolare nelle aree geografiche ad elevato rischio sismico. Il suo obiettivo è quello di ridurre al minimo i danni alle costruzioni e, quindi, salvare vite in caso di terremoti. La cultura della protezione sismica è essenziale per gestire le attività di prevenzione, garantire la sicurezza ed il ripristino delle costruzioni.

Per alcune tipologie di edifici, la protezione sismica è un requisito indispensabile; questo vale per:

  • strutture che contengono componenti e materiali pericolosi;
  • ponti e viadotti per vie di comunicazione di primaria importanza;
  • importanti edifici ospedalieri;
  • strutture strategiche per lo Stato;
  • musei e monumenti artistici.

Negli ultimi decenni all’approccio tradizionale, basato sul garantire alle strutture un’elevata duttilità che consenta loro di danneggiarsi in modo diffuso senza crollare, si sono affiancate tecnologie innovative come i sistemi attivi per la protezione sismica.

Contatti

Il nostro team di professionisti esperti è a tua disposizione. Richiedi maggiori informazioni per approfondimenti.