Seleziona una pagina

Le tiplogie di terremoto

I terremoti, calamità naturali che possono rivelarsi spesso distruttive per l’uomo, si verificano in diverse circostanze e possono essere di tipologie differenti.  Scopri insieme a noi le loro caratteristiche!

Le TIPOLOGIE DI TERREMOTO

Un terremoto può essere sussultorio o ondulatorio:

  • Un terremoto sussultorio provoca uno scuotimento che avviene in senso verticale, quindi dal basso verso l’alto, che si avverte principalmente nell’area epicentrale;
  • Un terremoto ondulatorio invece causa un movimento prevalentemente orizzontale che fa oscillare oggetti e edifici.

 

                                                                           

 Rappresentazione grafica di un terremoto sussultorio e un terremoto ondulatorio

 

 

 I terremoti possono essere classificati anche in altre tipologie, tra cui:

  • I terremoti tettonici, che hanno origine dai movimenti lungo le faglie. Sono i più frequenti e più potenti, in quanto rilasciano una grande quantità di energia.
  • I terremoti vulcanici, che hanno origine dall’attività vulcanica del magma nel sottosuolo o nel camino vulcanico. Sono meno frequenti e una potenza inferiore.
  • I terremoti da crollo, originati dal crollo delle montagne, delle grotte o dalla caduta delle frane. Sono poco frequenti ed hanno una potenza molto limitata e localizzata.
  • Infine i terremoti artificiali, ovvero originati dall’uomo, che possono verificarsi dopo un’esplosione.

 

 Effetti di un terremoto tettonico

Continua a seguirci per conoscere tutte le curiosità sul mondo della sismica!

 

Articoli Correlati