Seleziona una pagina

I risultati di ISAAC nel primo semestre 2021

Lug 26, 2021

Quali sono stati i risultati di ISAAC nel primo semestre 2021?
Nonostante un’annata complicata come quella scorsa a causa dell’emergenza sanitaria, ISAAC non si è fermata ed ha centrato gli obiettivi prefissati per il primo semestre 2021 grazie al costante impegno della sua squadra e dei collaboratori che l’hanno supportata in questi mesi.

Highlights

  • Superamento oltre le aspettative delle prove di laboratorio su I-Pro 1 presso il Centro Europeo di Formazione e Ricerca Eucentre con i test su tavola vibrante. Scopri di più sulla Campagna sperimentale #terremotoISAAC a questo link.
  • Industrializzazione e inizio della produzione del primo lotto di I-Pro 1.
  • Acquisizione delle prime commesse e definizione di partnership commerciali.
  • Investimento per lo sviluppo dell’azienda di 1.650.000 euro ad aprile 2021.
  • Cambio sede e apertura del nuovo ufficio ISAAC antisismica, in Porta Genova a Milano.
  • Sviluppo della squadra con l’ingresso di sei nuove reclute, sia nell’ambito tecnico sia commerciale ed amministrativo. Scopri il team.
  • Il giovane ingegnere strutturista Nafeh si aggiudica la prima edizione di ISAAC Blind Prediction Contest.

Covid-19 e lavoro in presenza.

Nonostante il contesto fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria, ISAAC ha ripreso al 100% le attività in presenza, sempre nel rispetto dei regolamenti e all’insegna della salvaguardia della salute di tutti i dipendenti e collaborati, che resta la massima priorità. In controtendenza, infatti, ISAAC ha deciso di investire nella nuova sede di Porta Genova (Milano) al fine di creare una ambiente idoneo che favorisca la coesione, la crescita dello spirito di squadra, il senso di appartenenza e lo scambio di idee; elementi tanto importanti per lo sviluppo di una realtà giovane come quella della startup.

Alberto Bussini, CEO di ISAAC, commenta:
“Quest’ultimo anno ci ha insegnato l’importanza della coesione del Gruppo e della collaborazione; crediamo fortemente nell’importanza della condivisione delle esperienze anche nell’ambiente di lavoro; per questo in controtendenza abbiamo deciso di investire nella nuova sede, sicuri che contribuirà alla crescita e allo sviluppo dell’impresa”.

Aggiunge Anna Impedovo, HR di ISAAC:
“La nostra è una squadra giovane, dinamica, che ha visto i suoi numeri raddoppiare in poco più di tre mesi. Lavorare insieme condividendo tempo ed esperienze siamo sicuri sia la chiave vincente per lo sviluppo della nostra organizzazione. L’investimento in risorse umane non poteva non passare anche da un investimento in uno spazio in cui mettersi in gioco, lavorare e far crescere tutto il team”.

Articoli Correlati